Mag
9
2013

CALLIOPE, Maria Laura Ronzoni, Helikonia 2013

calliopeIn quella fucina di talenti ispirati che è Dublino, città nella quale Maria Laura Ronzoni ha vissuto a lungo e a lungo si è abbeverata succhiandone il nettare artistico, affondano le radici di questo album. Una Dublino poco da cartolina, nella quale i rimandi celtici sono limitati a poco più che accenni e dove ben più rimarchevoli sono le citazioni di una canzone d’autore ruvida e talora volutamente forzata, a dipingere i tratti di una urgenza compositiva più compulsiva che liberatoria e rasserenante. Anche i riferimenti mitologici, a ben vedere, sono poco più che un immaginifico pretesto per raccontare frammenti di storie umane e non, storie senza inizio né fine, storie che fotografano l’attimo di un graffio sull’anima che lascia il suo doloroso segno. Dotata di una personalità sufficiente a non suggerire immediati confronti, MLR ama piegare alle esigenze del testo le linee melodiche, creando sospensioni solo apparentemente ansiogene, di cui soltanto i ripetuti ascolti aiutano a capire il significato. Scrivendone, però (grande capacità mediatica della parola scritta!), a poco a poco un confronto prende forma, ed è un confronto nobile e ambizioso, per quanto non cercato e non voluto: con una Joni Mitchell che non ha solari mattine di Chelsea da cantare quanto piuttosto crepuscolari e oniriche, personalissime visioni. “Calliope” non è un disco facile, come si conviene a un gioiello raffinato che dietro una prima apparenza cela –meglio disvela gradualmente- i valori del suo essere tesoro. In una parola, poesia. www.helikonia.com

Roberto G. Sacchi

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies