Gen
31
2011

PRICES – Davide Buffoli – AUTOPRODUZIONE, 2010

Un disco ben suonato, ben cantato e colmo di belle canzoni. Davide Buffoli è un giovane rocker nato per sbaglio in provincia di Varese. Nonostante questo il suo nuovo album suona americano sino al midollo. Il cd è frutto di una grande passione e di un’esperienza maturata in centinaia di concerti e in fruttuose collaborazioni con valenti musicisti italiani. Il disco contiene dieci ottime canzoni magistralmente scritte da Davide il cui sound, seppur personale, rimanda (ed è un complimento) al miglior rock pop d’oltreoceano. Il cd piacerà senz’altro a chi ama Bryan Adams, Tom Petty e Bruce Springsteen e troverà estimatori tra chi ha nostalgia del periodo d’oro di Boston e degli Eagles. E non mancherà nemmeno di colpire chi ha apprezzato le nuances roots rock dei Jayhawks, dei Wilco e dei Gin Blossom e il potente sound sudista degli Allman Brothers e dei Black Crowes. La canzone più bella secondo chi scrive è sicuramente “Sweet Jenny Blue” splendida ballata tra country, folk e rock con chitarre, dobro e fisarmonica in bella evidenza.

E’ un brano che sarebbe sicuramente piaciuto a Gram Parsons e che sarebbe potuto finire dentro a un disco dei Byrds. Ma tutte le canzoni, che tra l’altro vantano testi di grande spessore e mai banali, hanno qualcosa che affascina, che cattura. Che siano un piano alla Roy Bittan, una chitarra alla Mike Campbell oppure echi di psichedelia e di West Coast; tutte le canzoni di questo disco riusciranno a graffiare il cuore di coloro che avranno la fortuna di possederlo. Di grandissima levatura i compagni di viaggio di Davide, musicisti maturi e di grande valore, che hanno saputo intrecciare le trame sonore dei loro strumenti con quelle di Buffoli, musicisti che con grande estro hanno saputo interpretare con rispetto e complicità la visione artistica di Davide. Il futuro del rock di casa nostra è in buonissime mani. Anche se nessuno è profeta in patria, per una volta sfatiamo questo luogo comune. L’America, a volte, si trova appena girato l’angolo. Peccato non accorgersene.

Per contatti:
info@habladors.com
www.myspace.com/thehabladors it-it.facebook.com/davidebuffoli

Roberto Di Giovanni

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies