Mar
29
2011

Valentino Paparelli, L’Umbria cantata. Musica e rito in una cultura popolare, Roma, Squilibri, 2008, pp. 347, ril., ill., con 4 CD audio allegati, euro 59. Squilibri, viale dell’Univesità, 25, 00185 Roma.

Un’altra splendida realizzazione dell’editore Squilibri che non potrà non fare gola a tutti i veri appassionati di cultura popolare, anche perché è offerta in una preziosa realizzazione editoriale. L’autore è stato allievo e collaboratore di Tullio Seppilli e qui mette disposizione i frutti di ben sei campagne di rilevazione compiute a partire dal 1970. Il suo archivio è composto da un totale di 1370 documenti contenuti in ben 98 ore di registrazione. Riti e feste, pasquelle e badarelle, ballate e canti a meté, maggi e danze, passioni e canti sociali sono eseguite da cantanti e musicisti di straordinario livello: da Dante Bartolini ad Amerigo Matteucci, da Trento Pitotti a Pompilio Pileri, da Villalba Grimani a Francesca Albanesi. Il volume si avvale di un’introduzione di Alessandro Portelli e di due saggi dovuti a Piero G. Arcangeli e Giovanna Marini. I documenti sono integralmente trascritti e accompagnati da tutte le note necessarie per l’esatta collocazione: date, luoghi, informatori, alcune trascrizioni musicali. Un eccellente inserto fotografico ci restituisce i luoghi e volti degli informatori in azione aggiungendo emozioni a quelle procurate dall’ascolto dei dischi.

Tito Saffioti

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies