Set
13
2012

Taran Project con Marcello Cirillo – “Rolica”

Incontro abbastanza strano quello fra i Taran Project, nuova e significativa presenza nel mondo della musica popolare calabrese (il loro primo CD, Hjuri di hjumari, è del 2011), che ruotano attorno alla personalità di Mimmo Cavallaro (voce, chitarra battente) e Cosimo Papandrea (voce, organetto, lira calabrese), e Marcello Cirillo, cantante, autore, presentatore televisivo, regista, organizzatore di eventi musicali e teatrali. Il risultato, come possiamo ascoltare dal nuovo lavoro Rolìca, è eccellente: le nove tracce del CD, tre delle quali registrate dal vivo a Caulonia (RC) il 23 agosto 2011, in occasione del Kaulonia Tarantella Festival, offrono un accattivante mix tra la forza trascinante della tarantella calabrese e sonorità che non disdegnano di proiettarsi verso linguaggi moderni, sottolineati da un sapiente uso del basso elettrico e delle percussioni di Carmelo Scarfò e Alfredo Verdini, nonché da alcune efficaci “intrusioni” del sax soprano di Gabriele Albanese, come in “Cioparella”, uno dei due tradizionali presenti nell’album.

Il lavoro dei Taran Project si presenta molto omogeneo e compatto all’ascolto: fra i brani migliori, che più ci hanno colpito, la traccia d’apertura, “Lu stessu celu”, dedicato alla drammatica realtà dell’emigrazione dalle coste africane al Sud dell’Italia, le incalzanti “Tarantella d’amore” e “Stilla chjara”, la suggestiva “Citula d’argentu” (testo tradizionale e musica di Cosimo Papandrea), sostenuta da un efficace tappeto percussivo, la già citata “Cioparella”, e “Lu rusciu de lu mare”, il celebre canto popolare, nato a Gallipoli molti secoli fa, che narra dell’amore impossibile tra una nobildonna e un soldato e che è diventato uno dei “marchi di fabbrica” della tradizione salentina e che i Taran Project propongono in una travolgente versione del vivo.

Decisamente un album riuscito, ottimamente cantato e suonato (da sottolineare l’apporto di Giovanna Scarfò ai cori e, soprattutto, di Andrea Simonetta alle chitarre), arrangiamenti e registrazione pressoché perfetti: insomma, un esito che, dopo il lavoro d’esordio, conferma i Taran Project come un’importante realtà nel panorama della musica folk della penisola, anche se forse non del tutto apprezzabile dai sostenitori del “filologicamente corretto”. Ah… dimenticavo: in contemporanea è uscito anche il DVD del Kaulonia Tarantella Festival 2011, che, a parte “Stilla chiara”, contiene materiale diverso dal CD. Imperdibile!

PAOLO ZARA

Taran Project con Marcello Cirillo – “Rolica” (CD)

CNI Music, 2012

Per informazioni e contatti:

www.taranproject.it

www.cnimusic.it

www.cnilive.it

 

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies