Mar
20
2015

Riccardo Tesi e Banditaliana al Festival Popolare italiano Venerdì 20 marzo 2015

Il 20 marzo di nuovo l’organetto protagonista con uno dei più grandi interpreti dello strumento: Riccardo Tesi. Composizioni originali, virtuosismi strumentali, preziosi incastri ritmici e arrangiamenti raffinati costituiscono la cifra stilistica di “Maggio” il nuovo Cd realizzato con Banditaliana insieme a Maurizio Geri, Claudio Carboni, Gigi Biolcati.
Composizioni originali, virtuosismi strumentali, preziosi incastri ritmici e arrangiamenti raffinati costituiscono la cifra stilistica del gruppo fondato da Riccardo Tesi nel 1992. Canzoni che raccontano di mari, di viaggi, di ricordi e di speranza.Eccellente interprete dell’organetto diatonico, Tesi ha rivoluzionato l’immagine e il vocabolario di questo strumento popolare forzando i ristretti confini della musica popolare per inserirlo in ambito jazz e cantautorale (è stato l’organettista di Ivano Fossati e di Fabrizio De Andrè nel suo ultimo “Anime Salve”).
Nell’ultimo Cd “Maggio” immancabili sono le composizioni strumentali dove i ritmi della tradizione meridionale si fondono con improvvisazione e sonorità contemporanee, con elementi che tradiscono un amore mai sopito per il “progressive”. Il tutto ben accompagnato da canti rituali della montagna toscana, echi di liscio traslato in chiave “balkan” e profumo di curry.
La formazione risulta composta da Riccardo Tesi all’organetto, Maurizio Geri alla chitarra e alla voce, Claudio Carboni al sax e Gigi Biolcati alle percussioni e alla voce.
Il quartetto, nato nel 1992 da una felice intuizione di Riccardo Tesi, è ormai uno dei gruppi italiani di world music più noti a livello internazionale. Composizioni originali, virtuosismi strumentali, preziosi incastri ritmici ed arrangiamenti raffinati costituiscono la cifra stilistica del gruppo che con la sua musica fresca e solare, in perfetto equilibrio fra tradizione ed innovazione e profumata di Mediterraneo ha incantato le platee dei più importanti folk and world festival mondiali.
Artefice della riscoperta dell’organetto diatonico in Italia Riccardo Tesi ha rivoluzionato l’immagine ed il vocabolario di questo strumento popolare forzando i ristretti confini della musica popolare per inserirlo in ambito jazz e cantautorale (Tesi è stato l’organettista di Ivano Fossati e di Fabrizio De Andrè nel suo ultimo “Anime Salve”). Fin dal suo esordio nel 1992, sono elementi portanti della band Maurizio Geri voce solista e chitarrista funambolico il cui stile fonde le tematiche legate alla musica mediterranea con l’improvvisazione swing-manouche, Claudio Carboni sassofonista dotato di un fraseggio secco e preciso, cresciuto nella migliore tradizione del liscio e l’acquisto più recente, il percussionista scalzo Gigi “FastFoot” Biolcati.

Riccardo-Tesi-e-Banditaliana-su-Musica-Popolare-Italiana

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies