Dic
12
2018

LARES – QUADRIMESTRALE DI STUDI DEMOANTROPOLOGICI – Anno LXXXIV, n. 2, Maggio – Agosto 2018.

di Tito Saffioti

La rivista Lares vanta un’anzianità che la colloca tra le più vetuste del panorama nazionale. È stata, infatti, fondata nel 1912 da Lamberto Loria e da allora è uscita regolarmente, ad esclusione soltanto degli anni delle due tragiche guerre mondiali. La rivista ha recentemente cambiato il direttore, Pietro Clemente, che l’ha guidata dal 2003 al 2017, ha lasciato il posto al docente dell’Università di Pisa, Fabio Dei. Facciamo gli auguri al nuovo direttore nella certezza che saprà proseguire nella strada di assoluta eccellenza cui ci ha abituato la rivista.
Questo è l’indice dell’ultimo numero pubblicato: Alberto M. Sobrero, La macchina antropologica. Michel de Certeau: l’invenzione del quotidiano (Prima parte); Valentina Porcellana – Cristian Campagnaro, Dalla strada alla casa. Oggetti e spazi domestici nei percorsi di inserimento abitativo di persone senza dimora; Manuela Vinai, Le cose in casa. Per un’antropologia della domesticità in situazioni di emergenza abitativa; Paola Atzeni, La cultura dei minatori delle Alpi. Una svolta negli studi antropologici italiani?; Fabio Dei, Ripensando il folk revival. L’avvenire di un’illusione; Antonio Fanelli, Il Folk music revival e le regole dell’arte; Pietro Clemente, Epiche minori; Jacopo Tomatis, Il pubblico e il popolo; Antonello Ricci, Le molte facce del folk. Riflessioni disordinate a partire dal volume La musica folk. Storia, protagonisti e documenti del revival in Italia.

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente dopo aver letto e compreso la privacy policy