Nov
28
2018

ELINA DUNI – PARTIR -ECM 2587 CD, 2018

di Felice Colussi

Matanë Malit and Dallëndyshe sono stati i primi lavori pubblicati da Elina Duni, straordinaria cantante, chitarrista, pianista e percussionista albanese. Erano però due dischi realizzati con il suo quartetto, mentre ora si cimenta in solitudine, con la sua calda voce e i suoi strumenti. Una scelta di grande spessore artistico, che premi anche la libertà lasciatale dal suo produttore, il mai troppo osannato Manfred Eicher dell’ECM.

Così la Duni passa disinvoltamente da brani della tradizione popolare a canzoni d’autore, come l’Amara terra mia di Modugno, con la quale si apre il disco.
Una lunga carrellata di musiche tradizionali dell’Albania, del Kosovo, dell’Armenia, della Macedonia, della Svizzera e infine Arabo-Andale, virando poi attraverso alcune frequentazioni colte come il Jacques Brel di Je ne sais pa”, l’Alain Oulman di Meu Amor, il già citato Modugno e un brano della stessa Duni, come Let Us Dive In. Nove le lingue usate in dodici canzoni: albanese, tedesco, francese, inglese, italiano, portughese, armeno, yiddish e arabo.
Canzoni d’amore, di perdita e di partenza – si legge nella presentazione e davvero questo intimo album dell’artista di Tirana contiene tutto ciò.
Partir è stato registrato negli Studios La Buissonne nel sud della Francia nel luglio 2017 e prodotto da Manfred Eicher.
Un grandissimo disco: ascoltate Lamma Bada Yatathanna di Muhammad Abd al Rahim al Maslub, dove il solo duf accompagna la voce della Duni e ne resterete ammaliati per sempre.

 

Le foto a corredo dell’articolo sono di Clément Puig – ECM Records

 

per maggior informazioni:
https://www.ecmrecords.com/artists/1435047809/elina-duni

 

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente dopo aver letto e compreso la privacy policy