Ago
22
2016
Senza categoria

DALLO SCIAMANO ALLO SHOWMAN’ 2016 – UNA TRE GIORNI CON FRANCESCO GUCCINI E MOLTO ALTRO

30 luglio – 8 ottobre
Valle Camonica – Barcellona

Una tre giorni interamente dedicata a Francesco Guccini sarà il cuore della 14a edizione di “Dallo sciamano allo showman – Festival della canzone umoristica d’autore” che anche quest’anno ha costruito un calendario molto ricco. Un cartellone con la qualità, gli artisti e l’ironia che da sempre contraddistinguono il festival, in programma dal 30 luglio all’8 ottobre, e che continua le collaborazioni eccellenti con il Club Tenco e il festival catalano Cose di Amilcare.
La tre giorni su Guccini, intitolata “Guccini International”, sarà dal 9 all’11 settembre a Darfo Boario Terme. Si alterneranno un incontro con il “Maestrone”, una grande serata-tributo con artisti internazionali che eseguiranno sue canzoni appositamente tradotte ed infine un concerto de “I Musici”, la band che lo ha accompagnato per molti anni.All’incontro con Guccini parteciperanno anche Sergio Staino e l’attrice Lucia Poli, alla quale verrà consegnata una Targa alla Memoria dedicata a Paolo Poli. L’8 a Pisogne, in una sorta di anteprima, sarà proiettato il video “Il nuovo che avanza” di Roberto Molteni, sull’omaggio all’artista emiliano organizzato da Cose di Amilcare a Barcellona nel 2015.
Ma la tre giorni sarà anche lo spunto per un concorso rivolto ai giovani da 15 ai 25 anni. Occorre presentare un racconto breve, un fumetto oppure una vignetta ispirati ad una o più canzoni di Guccini.
Ma tutto il programma dell’edizione 2016 è fitto di appuntamenti importanti, con artisti come Simone Cristicchi e Paola Turci.
Un ruolo centrale è come sempre quello degli incontri/showcase con gli artisti curati dal direttore artistico del Club Tenco Enrico de Angelis sotto il titolo “Pagine di musica”, legati a presentazioni di libri. Quest’anno è toccato già a due musiciste: Patrizia Laquidara (a Borno il 30 luglio, serata inaugurale del Festival) e a Paola Turci (a Cedegolo, il 16 agosto).
Le donne sono protagoniste anche delle serate prettamente musicali della rassegna, con i concerti di Cecilia Capanna Trio a Pisogne e di Vanessa Tagliabue Yorke a Breno. Il primo è in programma in rappresentanza del “Cabaret comico” che si è tenuto lo scorso anno a San Francisco nell’ambito del festival, mentre il secondo è realizzato proprio per “Dallo sciamano allo showman”, a cavallo tra il jazz americano e quello italiano, tra la scrittura umoristica e quella drammatica.
A metà fra canzone e cabaret invece la serata con Gigi Rock a Paspardo, mentre si è mossa tra swing e teatro quella di Piji et Bateaumanouche con Michela Andreozzi a Pisogne. A concludere il festival sarà Simone Cristicchi, che si esibirà a Edolo l’8 ottobre, che porterà in scena “Viaggi e storie di un fabbricante di canzoni”.
La rassegna come sempre trae ispirazione dal patrimonio più suggestivo della Valle Camonica, ossia le incisioni rupestri con il loro universo evocativo e magico fatto di pitoti, astronauti e sciamani. E infatti non mancherà anche quest’anno la sezione “Pitoon. I Pitoti in cartoon nella Valle dei segni” (con il patrocinio di Regione Lombardia e il contributo di Fondazione Cariplo e Valle Camonica. La Valle dei Segni), dedicata appunto ai pitoti, le figure incise sulle rocce della Valcamonica.
Ha preso il via a Cimbergo il 10 agosto con “Gens pitotica”, performance ispirata al patrimonio d’arte rupestre. Due i workshop. Il primo a Paspardo, dall’1 al 9 settembre sui cartoon, a cura del regista Giorgio Bellasio e dell’autore Rai Guglielmo Fiamma. Il secondo a Darfo Boario Terme sulla scrittura di canzoni, con la conduzione di Nini Giacomelli e curato da Alessio Lega (22 e 23 settembre), Piji (28 e 29 settembre), Max Manfredi (6 e 7 ottobre). Infine a Ceto, in ottobre la mostra di vignette “I pitoon”. Per informazioni: teatrocamuno@libero.it 3292447516
Alla conduzione delle serate si alterneranno: Bibi Bertelli, Steven Forti, Antonio Silva, mentre le Targhe che saranno consegnate sono realizzate da Mauro Felter.
Grazie alla direzione artistica di Nini Giacomelli (con il coordinamento di Sergio Secondiano Sacchi per il “Guccini international) e all’organizzazione del Centro Culturale Teatro Camuno, “Dallo sciamano allo showman” si presenta come un festival innovativo che porta l’immagine della Valle Camonica alla ribalta nazionale per la scelta del tema, per i partner di grande valore e per la peculiarità e ricchezza del suo programma.

Per razioni: www.facebook.com/dallosciamano.alloshowman
www.ccteatrocamuno.it
telefono 3355625871; 3472788691; 3292447516;
teatrocamuno@libero.it

guccini international shomano

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies