Dic
23
2016

CORB LUND – THINGS THAT CAN’T BE UNDONE – New West Records, 2016

Corb Lund è un cantautore canadese, di quelli, caldi, rudi, ed efficaci; a tratti ricorda il Gordon Lightfoot dei bei tempi andati… Anche questo suo nuovo disco si fa apprezzare per l’efficacia della sua semplicità. Come sempre negli ultimi tempi lo accompagnano alcuni musicisti con i quali ha un rapporto privilegiato, che si fanno chiamare The Hurtin’ Albertans e sono rispettivamente Grant Siemens che si divide tra chitarra elettrica e lap steelKurt Ciesla al basso elettricoBrady Valgardson alla batteria). La produzione è di Dave Cobb, che vanta lavori di spessore con Jason Isbell, Sturgill Simpson e Chris Stapleton e la ripresa del suono è stata realizzata nello studio di Cobb, il Low Country Sound di Nashville. Insomma, Things That Can’t Be Undone è un gran bel lavoro che denota la raggiunta maturità di Lund, che mescola con sapienza folk e country, spruzzandoli di blues e rock. Due bei brani per iniziare il disco, che sanno molto di vecchia scuola canadese, Weight Of The Gun e Run This Town  morbidi e rassicuranti, ma è nella successiva Alt Berliner Blues che Lund va oltre, fino a ricordare il Dylan della svolta elettrica e le unghiate di Robbie Robertson, guarda un po’… un altro canadese.

Altro brano decisamente interessante è Sadr City, un racconto di guerra ambientato in questa città, precedentemente conosciuta come Saddam City, seguendo tematiche che il cantautore canadese aveva già battuto in passato.
Ancora due belle ballad come Things That Can’t Be Undone, che da il titolo all’intera raccolta e S Lazy H, prima di passare ad atmosfere più decisamente rock come in Talk Too Much. Un disco di spessore, con alcuni guizzi che piaceranno a più d’uno. Nella prima stampa, inoltre, troverete un DVD contenente un’intervista di una ventina di minuti e alcuni brani del disco re-interpretati in versione acustica. Notevole.

Felice Colussi

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies