Giu
26
2012

Artemisia – “Le Alpi dal Mare”

 

Avevamo già apprezzato il disco d’esordio di questo gruppo savonese, “Sul Tempo”, ancora un po’ legato a schemi consolidati del folk revival ma sufficientemente creativo per risultare interessante. Ora, con qualche cambio di formazione, si ripresenta al pubblico con un lavoro decisamente più maturo, ben pensato e ben suonato, che di spinge a considerare A Brigà come una piacevole conferma nello scenario invero un po’ asfittico del Nord Italia, dove il rincalzo generazionale stenta a trovare spazio. Ragionando sulle motivazioni per cui “Artemisia-Le Alpi dal Mare” ci ha favorevolmente impressionato, una delle principali risiede proprio nella semplicità e nell’immediatezza e, se vogliamo, anche in una certa spensieratezza d’intenti che in questi tempi bui non può che far piacere. Lasciando ad alcune tracce d’epoca il compito di soddisfare i riferimenti etnografici, il quartetto si prende alcune doverose libertà d’interpretazione che –pur rimanendo in campo rigorosamente acustico- infondono una fresca aria di novità. Spicca su tutti la voce argentina di Marta Giardina, che non cerca di scimmiottare il popolaresco ma preferisce cercare e trovare una strada personale all’interpretazione; così come fanno il chitarrista Alex Raso, il violinista Luca Pesenti e la contrabbassista Elena Duce Virtù, protèsi a individuare un percorso di ricerca stilistico che sta perfettamente nel mezzo fra la serietà degli intenti e il non prendersi troppo sul serio, equilibrio difficile da perseguire ma efficacissimo nella resa. A dimostrazione, lo andiamo ripetendo da anni, che quando da parte dei musicisti c’è convinzione e determinazione il cerchio si chiude sempre e il flusso di comunicazione fra chi suona e chi ascolta funziona perfettamente, anche se gli artisti non sono famosi, anche se il repertorio mostra degli oggettivi limiti di suggestione, anche se il disco è evidentemente realizzato con un contenuto dispendio di denari, anche se… Certamente uno degli episodi più convincenti del nuovo folk italiano che avanza.

alexraso@libero.it

ARTEMISIA – “LE ALPI DAL MARE” (CD)
A BRIGA’ – Autoproduzione, 2012

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali ex L. 196/2003 dopo aver letto e compreso la privacy policy

Privacy e Cookies