Ott
10
2018

ALLEGRA GENTE TRA ITALIA E BRASILE

Folk Bulletin: Come siete venuti a conoscenza del concorso Suonare@Folkest e per quale motivo, principalmente, avete deciso di partecipare?
Allegra Gente: Abbiamo trovato il concorso su internet, ci è sembrato un festival interessante ed un’ottima occasione per poter ottenere visibilità.
Folk Bulletin: Parliamo di voi e della vostra musica: presentatevi specificando i singoli strumenti, il genere, perché lo avete scelto, da cosa traete ispirazione?
Allegra Gente: Il nostro gruppo suona generalmente in trio: Veronica Fascione alla voce, Umberto Quattrone, l’autore dei brani, alla chitarra e alla voce, Riccardo Neri alla batteria. Per alcuni eventi ci serviamo della collaborazione di amici musicisti (fiati, percussioni e altro). Il genere musicale spazia dalla canzone d’autore italiana, fino alla musica brasiliana, in una voluta e ricercata contaminazione fra i due generi musicali, quasi a creare un continuum tra questi due mondi.
Folk Bulletin: Da dove venite e com’è, dalle vostre parti, la situazione della musica dal vivo?
Allegra Gente: Veniamo dalla Toscana, la situazione della musica dal vivo è sempre stata poco buona e ultimamente purtroppo è notevolmente peggiorata.
Folk Bulletin: Qual è il vostro rapporto con la musica tradizionale e il territorio di provenienza?
Allegra Gente: L’autore dei brani (Umberto Quattrone) è calabrese, ed è un appassionato di suoni e tradizioni musicali della sua terra, nei testi emergono chiaramente le sue radici.

Folk Bulletin: Avete già pubblicato dei dischi? Quali sono state le vostre esperienze con il mondo discografico italiano?
Allegra Gente: Veronica, la cantante del gruppo, ha inciso il disco Coisa Feita dedicato a due grandi autori della musica brasiliana: Guinga e Joao Bosco. Per questo nuovo progetto di brani originali non riusciamo a trovare canali, né per farci conoscere, né per pubblicare il disco.
Folk Bulletin: Torniamo a Suonare@Folkest: come vi siete trovati, cosa ricordate soprattutto di quella serata dedicata alle selezioni dal vivo? Come vi siete trovati a Folkest in Friuli?
Risposta Gruppo: Il giorno delle selezioni a Coreno Ausonio (FR) è stato interessante: una serata di musica dal vivo con gruppi molto validi. In Friuli siamo stati benissimo: bei posti, ottima accoglienza, disponibilità e organizzazione. Unico neo, se così si può dire, speravamo di ottenere maggiore visibilità.

 

Le foto sono state scattate a Pozzo di San Giorgio della Richinvelda (PN), nel corso di Folkest 2018 e sono di Anna Romanin.

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 03881480101

Direttore responsabile Nicola Cossar
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente dopo aver letto e compreso la privacy policy