Dic
14
2018

ALFABETO RUNICO – APOGEO RECORDS CD, 2018

di Felice Colussi
Strano nome per un gruppo che affonda le proprie radici nella musica tradizionale del Sud Italia, ma usa uno strumentario da musica colta. Strumentario indubbiamente originale e di grande effetto: due contrabbassi e una viola a sostenere la bella voce di Marta dell’Anno, che si esprime in diverse lingue e dialetti.

Emerge la formazione classica degli interpreti, ma si respira aria di tradizione orale, feste popolari e locali densi di suoni di umori.
Un mondo musicale basato sul reggae, un certo rock acustico di classe, il folk: un piacevole ensemble sonoro, che riprende in forma deliziosamente personale una stranota Tarantella del Gargano, mescolandola a composizioni di vari autori e del gruppo.
Il trio – si legge nelle note di presentazione – è un mosaico geopoetico che affascina lo spettatore travolgendolo in un caleidoscopio di stili e colori: la passione per la musica rinascimentale, per il folk, il rock, il reggae.
Intelligentemente scarna la formazione, che vede all’opera la già citata Marta dell’Anno al violino e alla voce, Nicola Scagliozzi al contrabbasso e alla viola da gamba e Andrea Resce al contrabbasso.
Questo loro ottimo esordio discografico, in stile minimal-acustico, è stato registrato a Napoli presso il Sanità Music Studio, nella Chiesa di San Severo fuori Le Mura, proprio nel cuore del Quartiere Sanità, e contiene ben tredici tracce: canzoni tradizionali riarrangiate, composizioni originali e due inediti composti interamente dal trio. Disco consigliato.

Lascia un commento

Ho letto ed acconsento alla Privacy Policy

Contatti redazione

www.folkbulletin.com
Testata giornalistica registrata,
tribunale di Pordenone nr. 497
del 10/6/2003.
Copyright © EditEventi
P.IVA 01479370932

Direttore responsabile Nicola Angeli
Redazione: direttore@folkbulletin.com

Utilizzando gli indirizzi email per comunicazioni, autorizzi al trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente dopo aver letto e compreso la privacy policy